Barzellette negro

Barzellette negro

Una donna non riesce a raggiungere l'orgasmo quando fa l'amore col marito.
Un giorno gli dice: "Caro, stanotte ho fatto un sogno incredibile:
stavamo facendo l'amore e sopra di noi, sopra l'armadio, c'era un negro con un
ventaglio che sventolava; e ciò mi ha fatto godere tanto".
Decidono di attuare il sogno; escono e ad un semaforo trovano un omaccione di colore. Gli offrono 100.000 lire se accetta di sventolare un ventaglio dall'armadio ... > clicca per continuare la lettura <

Salvini va dal carrozziere con la macchina tutta sfasciata, cofano, portiere, paraurti e appena entra in officina il carrozziere fa:
- "Salvini, ma cosa ha fatto alla macchina?"
- "eh, guardi che disastro, ho investito un negro"
- "e come ha fatto a fare un danno del genere investendo una persona?
- "perchè continuava a scappare tra gli alberi!"

C'è un bambino che si chiama Pierino. Un giorno Pierino trova dell'uva nera per terra quindi la alza e la tratta come la sua migliore amica: la lava, ci gioca insieme, ci dorme insieme e così via.
Un giorno la perde per sbaglio...passano 3 mesi e Pierino mentre era in spiaggia, vide nuotare un negro ed esclamò: "la mia uva e cresciuta"

Un cinese entra in un bar, si avvicina al bancone e al barista di colore: "Dammi una birra negro!" il barista atterrito: "Hai almeno un'idea di come mi faccia sentire quello che hai detto? Me lo sarei aspettato da un bianco, ma non da un rappresentante di un'altra minoranza etnica! Ecco, facciamo una prova...vieni dietro al bancone che ti faccio vedere come si ci sente!".
Il cinese acconsente e va dietro al bancone scambiandosi di posto con il ... > clicca per continuare la lettura <

C'e' un ragazzo di 18 anni che si è appena fidanzato.
Mentre sta facendo l'amore con la sua ragazza gli arriva il messaggio di arruolamento dell'esercito. Allora la ragazza dice: "fammi un ditalino così quando avrai nostalgia di me ti annuserai il dito e ti ricorderai di me"; il ragazzo ubbidisce e fa quello che gli aveva detto la ragazza. Il giorno dopo il ragazzo parte per l'Afghanistan, alla sera sente mancanza della sua ragazza e allora si a... > clicca per continuare la lettura <

...ancora Barzellette negro!

Ad un bambino negro lo prendono in giro a scuola e gli dicono fagiolino. Allora il bambino va a casa e si mette a piangere perchè lo prendono in giro allora suo papà gli da una pistola e gli dice: "chi ti dice fagiolino lo prendi e lo spari", allora il giorno dopo il bambino spara e tutti. Ritorna a casa e il bambino alla mamma gli dice: "mamma cosa c'è per pranzo?" e la mamma gli risponde: "fagiolino" e il bambino la prende e la spara.

un giorno un americano inviato ad attaccare le nazioni nemiche con il suo aereo viene pero' bombardato da altri aerei nemici si lancia con il paracadute nel deserto e camminano dopo due giorni riesce a trovare un pozzo d'acqua pero' mentre si sta per abbassare asce un negro con il pisello da fuori lungo 30cm e dice io chiamare bingo bongo e nel culo telo pongo il marins spaventato corre per chilometri pero' fortunatamente riesce a trovare un al... > clicca per continuare la lettura <

Motumbo era un africano nero che era appena arrivato (clandestinamente) a Londra. Mary era la classica inglese, di buona famiglia, alta, bionda, occhi azzurri.
Si conobbero a South Kensington (dove Motumbo faceva il venditore ambulante vendendo occhiali da sole) e si innamorarono; fu amore a prima vista.
Mary volle presentare Motumbo a suo padre.
Il padre era un Lord inglese, un tipo raffinatissimo e molto ricco, rimase completamente indignat... > clicca per continuare la lettura <

Un uomo molto grasso entra in una casa di dimagrimento e vede l'offerta esposta sul piano terra:
Primo piano: 1 kg - 25 euro
Secondo piano: 5 kg - 100 euro
Terzo piano: 20 kg - 500 euro
Incuriosito, ma anche un po' scettico decide di andare al primo piano. Paga i 25 euro ed entra in una grandissima stanza dove trova una bella ragazza in bikini con la scritta: "Se mi prendi sono tua".
L'uomo si mette a correre cercando di prendere la rag... > clicca per continuare la lettura <

Pagina 3 di 3

Vai alla pagina: « Prec   1  2  3