Capello va a un corso per allenatori di calcio, incontra Lippi e gli chiede come fa a capire se un giocatore intelligente o no e Lippi gli dice: "gli faccio questa domanda: chi il figlio di mio padre se io sono figlio unico?..se rispondono bene allora sono intelligenti", Capello decide di provare con i suoi giocatori e chiama Cassano e gli chiede: "Chi il figlio di mio padre se io sono figlio unico?" e Cassano non lo sa. Poi chiama Totti gli fa la domanda ma gli dice che pu rispondergli domani.
Allora Totti va a cercare aiuto in giro e va dal custode Antonio e gli chiede: "Chi il figlio di mio padre se io sono figlio unico?" e Antonio risponde: "ma sono io, facile!". Allora Totti tutto contento va dal mister e gli dice: "ho la risposta, mister...il figlio di mio padre se io sono figlio unico, Antonio, il custode!!!"


Tags: Totti

Condividi questa Barzelletta sul tuo blog con una simpatica vignetta!

Barzellette Totti capello va corso allenatori

Barzellette Totti capello va corso allenatori

Spedisci questa Barzelletta ad un amico

Nota: ti ricordiamo che per proporre le barzellette non va usato questo modulo, ma l'apposita pagina di Inserimento.