Berlusconi scende in campo
Intercettazione telefonica dopo i fatidici sei minuti della partita Milan-Liverpool.
Dalla tribuna Berlusconi chiama al cellulare Ancelotti che sta in panchina.
– “Senti… Ancelotti, sono Berlusconi. Io…vista la situazione…te lo dico… questa sera voglio assolutamente Kaka in campo”.
– “Come?… Cosa ha detto Presidente?… Può ripetere”.
– “Si!… Hai capito…voglio Kaka in campo!”.
– “Ehm… m… ma, non si può!… E poi, Presidente?!?… non sta bene!”.
– “Senti Ancelotti, ascoltami bene… e non farmelo ripetere. Tu sai che quando io voglio una cosa non sto a perder tempo in chiacchiere… Anche se non sta bene…io, questa sera, sento questa esigenza, ho questo bisogno impellente… voglio Kaka in campo!”.
– “Ma… Presidente?!? No!… Non mi sembra il caso…?!?”.
– “Va be’ che non sono più il presidente del Milan, ma qui comando sempre io! e poi lo vuole tutta la squadra, tutto lo stadio!…e poi… Ancelotti… mi consenta…”.
– “No! No! Presidente, io non le consento proprio niente!”.
– “Come?!… Voglio assolutamente Kaka adesso!!!..adesso scendo in campo!”.
– “Presidente! Si contenga! Si contenga!… Ma perché???… Io non capisco tutta questa urgenza!!!”
– “Ma cribbio! Lei non capisce proprio niente! Non capisce un tubo!…Ancelotti!… lei è licenziato!!!”.
– “Come?!?… Licenziato???”
– “Si! Si! Lei è licenziato! Si ritenga libero da questo momento!”
– “Ah… Si?… Licenziato??? Ma allora…ma… m… ma va a cagare!!!”

(Ndr: il giorno dopo la “Gazzetta dello sport” titolava: “Berlusconi spinge per Kaka…”.).... e..e... sforza Italia…


Condividi questa Barzelletta sul tuo blog con una simpatica vignetta!

Barzellette Berlusconi berlusconi scende campo
 intercettazi

Barzellette Berlusconi berlusconi scende campo
 intercettazi

Spedisci questa Barzelletta ad un amico

Nota: ti ricordiamo che per proporre le barzellette non va usato questo modulo, ma l'apposita pagina di Inserimento.