A fine anno i genitori degli alunni vanno a scuola per parlare con i professori del rendimento dei propri figli; uno di loro è il padre di Giotto. Così si mette in fila per parlare con il professore di matematica e quando arriva il suo turno entra cominciando a parlare in modo strano: "bhuonjorno! fonho il papà di Giottho, vorrei fapere chome va mio fhiglio a fcuola.." il professore con tono arrabbiato: "cosa??!! lei è il papa di Giotto? quello schifoso ignorante di Giotto?! ma si vergogni!! per favore se ne vada! suo figlio non sa nemmeno fare le sottrazioni, neanche un banalissimo 2 + 2!" il padre di Giotto esce mortificato dalla classe ed entra in quella di italiano, parlando ancora in modo strano: "bhuonjorno! fonho il papà di jottho,vorrei fapere fe poffibbile chome va mio fhiglio a fcuola.." il professore irritato e fuori di se: "cooosa?? ma mi prende in giro?? lei è il papà di Giotto?? ma che sfigato che è, mamma mia..ma lo cacci da casa!! non sa nemmeno dirmi il presente indicativo del verbo essere!! ma lo affidi a qualcuno per favore!!!". Il papà esce dall'aula ancora più afflitto e gli rimane la forza di andare a parlare con l'insegnante di disegno tecnico ed entra: "mi...mi fcufi,fenta, io fono il pahpà di jottho e vorrei fapere come va mhio figlio a fcuola..." il professore scatta in piedi e lo abbraccia: "lei,lei è il papà di Giotto??" gli da un bacio sulla guancia felicissimo e continua: "ma lei non si rende conto di cosa ha in casa!! un genio" il papà è visibilmente felice e sorpreso al contempo e il professore si mette la mano tra i capelli saltellando qua e là e continua: "pensi..pensi che l'altro giorno l'ho chiamato alla lavagna e gli ho chiesto di disegnarmi un cerchio...incredibile, un cerchio perfetto!!" il padre ha le lacrime agli occhi e il professore, gridando, continua a esporgli le gesta del figlio: "oppure, tre giorni fa entrai in classe e vidi una farfalla sulla cattedra, ho cercato di prenderla ma non ci riuscì...perchè era disegnata!! suo figlio infatti mi confessò alla fine dell'ora di essere stato lui a disegnarla!! fantastico, sembrava vera!!!" il padre di Giotto si riprende e gli fa parlando sempre in modo strano: "eh...non lo dica a me, proprio ieri ha difegnato una figa fulla stufa"


Condividi questa Barzelletta sul tuo blog con una simpatica vignetta!

Barzellette Uomini fine anno genitori alunni vann

Barzellette Uomini fine anno genitori alunni vann

Spedisci questa Barzelletta ad un amico

Nota: ti ricordiamo che per proporre le barzellette non va usato questo modulo, ma l'apposita pagina di Inserimento.