Barzellette livornese - barzelletta livornese

Barzellette livornese - barzelletta livornese

Ci sono un nero, un pisano ed un livornese in sala d’attesa. Le mogli sono in sala parto, e loro passeggiano su’ e giu’ per il corridoio. Ad un certo punto esce l’ostetrica e dice: “Sono contenta, ognuno di voi e’ diventato padre di un bellissimo maschietto, ma c’e’ un problema, abbiamo fatto confusione e non riusciamo piu’ a sapere di chi sono i pargoletti, potreste provare ad entrare in sala parto e cercare di riconoscere i vostri rispettivi fi... > clicca per continuare la lettura <

C'è un fiorentino un livornese e un pisano sopra un grattacielo, il fiorentino dice: "per la mia firenze" e si butta; il livornese dice: "per la mia livorno" e butta il pisano!!

Un livornese entra di 'orsa 'n commissariato:
-Voglio sporge denuncia, un tizio m'ha detto finocchio!
-Vabbene!- ni fa 'r pulizziotto di servizio- Lei come si chiama?
-Giovanni!
-E 'r cognome?
-Da sposata o da signorina?

Due musicisti, uno pisano e l’altro livornese, si
incontrano al tavolo di un noto bar di Firenze.
Il pisano racconta:
“Ieri sera ho tenuto un concerto alla Scala, appena ho
finito di suonare l’ultima nota, c’è stata un’ovazione generale, lanci
di fiori sul palco, applausi, standing ovation….…… Quello che mi
ha fatto più piacere è che il sindaco Moratti è salito sul palco, mi
ha stretto la mano e mi ha detto: “complimenti Lei ci ha commosso... > clicca per continuare la lettura <

...ancora Barzellette livornese - barzelletta livornese!



Un maritino livornese che sta per doventà babbo passeggia ‘nsueggiù da du’ ore nella sala d’aspetto della Maternità, e finarmente ecco l’infermiera con tre bimbini ‘n braccio,
- Boia, che trattamento di lusso! - stronfia ‘r babbino, tutto lusingato. - Allora guardi, ‘nfermiera, piglio quello di mezzo!

Per ir su’ compreanno un carabiniere livornese riceve dalla su’ fidanzata un pacchettino cor un orologio dentro.
“Amore mio” c’è scritto ner bigliettino d’accompagnamento “con quest’orologio ci potrai fa’ anche ‘r bagno!”
Sicché lui scarta l’orologio, lo rigira fra le mani, lo guarda benebene…
-Ma ‘r rubinetto ‘ndov’è?!

Ritornato da un lungo viaggio d'affari, un rappresentante di 'ommercio livornese entra tutto 'mbervito dall'armaiolo. — Mi dia le pallottole per la mi' pistola, corra! Voglio sparà a que' sudici pisani che m'hanno trombato la mi' moglie ner mentre io 'un c'ero! — Allora devo telefanà 'n fabbria! — ni risponde l'armaiolo — Qui di pallottole mi ce n'è rimaste du' 'assette sole!

Tre livornesi ‘n vaànza a Viareggio caminano sulla spiaggia, quando tuttantratto vedano un omo tutto gnudo co’ ‘na gran fava che piglia ‘r sole sulla rena. Sicchè s’avvicinano ‘ncuriosite per vedé chi è, ma ‘un lo possano rionosce’ perché lui cià un giornale sulla faccia.
- I’ mmi’ marito però unn’è di certo! – sospira la prima livornese, sminciando quer popò d’uccello.
- E unn’è di certo neanche i’ mmio! – stronfia la seonda.
E la terza, sco... > clicca per continuare la lettura <

Due famosi tenori uno di Pisa e uno di Livorno, si incontrano all'aeroporto ,il livornese:
- "boia guarda chi si vede che ci fai qui?"
- "sai sono stato in tournée al Lurdes ho fatto un concerto da far venire i brividi mezzora di applausi e bis bis finché alla fine dall'emozione anche la Madonna si è messa a piangere..e te invece da dove vieni?"
- "io ero al Vaticano dal Papa anch'io un successone tutta piazza San Pietro in delirio, il Papa no... > clicca per continuare la lettura <

Pagina 1 di 2

Vai alla pagina:  1  2   Successiva »