In Paradiso arriva un "nuovo cliente" che si presenta a San Pietro. Questi lo porta un po' in giro a fargli vedere le amenità del posto. Gli fa vedere il bar, la piscina, lo stadio e altri bei posticini dove passare l'eternità. Poi lo porta in una stanza dove ci sono miliardi di orologi appesi ai muri. L'uomo, incuriosito, gli chiede a cosa servano tutti quegli orologi e San Pietro gli spiega che sono collegati alla vita di ogni umano sulla terra, ognuno ha un suo tempo in vita determinato e quando scade è l'ora di morire. L'uomo nota che ce ne sono alcuni che periodicamente accelerano, o più raramente decelerano rispetto alla velocità media generale, chiede spiegazioni anche di questo e gli viene risposto che le decelerazioni corrispondono a delle buone azioni di particolare generosità che possono concedere un allungamento della vita, mentre le accelerazioni corrispondono alle bugie che uno racconta durante la vita terrena, più bugie si dicono e più accelera l'orologio e prima arriva la propria ora. L'uomo ne nota uno sul soffitto con le lancette che corrono velocissime vorticosamente. Chiede a S.Pietro: "Ma... e quello?" e lui: "Ah... quello è di Berlusconi, lo usiamo come ventilatore".


Condividi questa Barzelletta sul tuo blog con una simpatica vignetta!

Barzellette Politica paradiso arriva "nuovo cliente" ch

Barzellette Politica paradiso arriva "nuovo cliente" ch

Spedisci questa Barzelletta ad un amico

Nota: ti ricordiamo che per proporre le barzellette non va usato questo modulo, ma l'apposita pagina di Inserimento.