Barzellette Berlusconi



Barzellette Berlusconi: vasta gamma di freddure, colmi e barzellette su berlusconi

Berlusconi vuole farsi papa..si chiamerà Pio Tutto!!!!

Berlusconi illuminaci: datti fuoco!

Il figlio di Berlusconi, adolescente, chiede al padre:
- "papà, papà cos'è l'amore?"
- "figliolo l'amore è quando regali una bella casa, una bella macchina e bei gioielli... ad una donna!"
- "e allora i sentimenti, cosa sono i sentimenti?"
- "Beh, i sentimenti sono una trovata dei comunisti per scopare gratis"

A fine pranzo per il suo compleanno il nonno il alza e dice:
- "da oggi io sono più ricco di Berlusconi.."
- "perchè?"
- "lui solo tre antenne...io ottantenne!!"

Qual è la differenza tra Berlusconi e gli interessi bancari?
Gli interessi bancari maturano invece Berlusconi è ogni minuto più stupido!

...ancora Barzellette Berlusconi!



Sai quale è la differenza tra un disastro e una catastrofe? Un disastro è se il jet di Berlusconi cade in mare la catastrofe è se Berlusconi sa nuotare!

La maestra dice ai bambini- domani verrà a scuola Berlusconi, quando esce dalla macchina dovete dire" bravo, bravo", quando sale le scale "fallo ancora, fallo ancora" e quando arriva in classe dovete dire "Berlusconi, Berlusconi". L'indomani arriva Berlusconi esce dalla macchina e pesta della merda e tutti: " bravo bravo!" sale le scale e cade e gli alunni: "fallo ancora, fallo ancora" entra in classe e scoreggia e la maestra dice: "chi è stato!?... > clicca per continuare la lettura <

Cosa fanno due cani senza cuccia? I barboncini.

Un africano, un cinese e un italiano si trovano su un aereo. L'africano butta giù dall'aereo una banana e gli altri gli domandano perchè e lui risponde: "noi in Africa avere molte banane" dopo un po il cinese butta giù un pacco di riso e gli altri domandano perchè e lui risponde: "noi in cina avele molto liso" poi l'italiano butta giù una foto di Berlusconi e gli altri domandano perchè e lui: "noantri in italia ghe ne ghemo tanti de simpi!"

In un piccolo paese di saggi e intellettuali viene a mancare la luce. Gli abitanti chiedono all'Enel di risolvere il problema e l'ente propone: "Facciamo così, per ogni cazzata che verrà detta tornerà la luce gratis in una casa". Dopo un mese la città si illumina e l'Enel fallisce. Gli abitanti chiedono al sindaco spiegazioni sul repentino accaduto e il primo Cittadino spiega alla folla: "Compagni, non ci crederete ma Berlusconi poco fa ha tenuto... > clicca per continuare la lettura <

Sei in "Barzellette Berlusconi" - Pagina 3 di 19

Vai alla pagina: « Prec   1  2  3  4  5  6  7  8   Successiva »